Buchungshotline: +43 512 5351 555

Provincia di Belluno

La provincia di Belluno, incorniciata dalle Dolomiti, è una realtà ricca di storia, con una grande civiltà alle spalle. Il paesaggio, per due terzi montuoso, è caratterizzato dai profili delle Dolomiti e di altri gruppi montuosi. La Marmolada, con i suoi 3342 m d'altezza, è la vetta più alta.
Il territorio vanta una grande vastità di ambienti e paesaggi. Alle pendici dei monti si estendono maestosi boschi di faggio, conifere, tigli e abeti, habitat ideali per rari esemplari zoologici, quali l´orso e la lince.
La presenza dell´uomo sui monti è ancor oggi testimoniata da particolari insediamenti rurali, che hanno mantenuto intatte peculiarità tipiche del posto: è il caso dei tabià nel Cadore, degli sfojaroi del Grappa, delle majolere nel Feltrino e dei fienili in Comelico.
Il Piave ha in parte condizionato gli insediamenti, fornendo l´acqua per molte attività, prima fra tutte l´epopea degli zattieri, coraggiosi trasportatori di legname da nave.
Fondamentale per lo sviluppo e la crescita urbana delle cittadine di Belluno e Feltre è stato il dominio della Serenissima, che ha favorito una notevole rinascita artistica grazie a personalità come Tiziano Vecellio, Vittore Carpaccio, Andrea Brustolon.
Per la sua posizione nel cuore delle Alpi, la provincia di Belluno custodisce un vero tesoro naturalistico, artistico ed architettonico, ed è una meta perfetta per gli amanti della montagna e per tutti coloro che desiderano trascorrere un soggiorno immersi nel verde e nella natura.
La provincia di Belluno, incorniciata dalle Dolomiti, è una realtà ricca di storia, con una grande civiltà alle spalle. Il paesaggio, per due terzi montuoso, è caratterizzato dai profili delle Dolomiti e di altri gruppi montuosi. La Marmolada, con i suoi 3342 m d'altezza, è la vetta più alta.
Il territorio vanta una grande vastità di ambienti e paesaggi. Alle pendici dei monti si estendono maestosi boschi di faggio, conifere, tigli e abeti, habitat ideali per rari esemplari zoologici, quali l´orso e la lince.
La presenza dell´uomo sui monti è ancor oggi testimoniata da particolari insediamenti rurali, che hanno mantenuto intatte peculiarità tipiche del posto: è il caso dei tabià nel Cadore, degli sfojaroi del Grappa, delle majolere nel Feltrino e dei fienili in Comelico.
Il Piave ha in parte condizionato gli insediamenti, fornendo l´acqua per molte attività, prima fra tutte l´epopea degli zattieri, coraggiosi trasportatori di legname da nave.
Fondamentale per lo sviluppo e la crescita urbana delle cittadine di Belluno e Feltre è stato il dominio della Serenissima, che ha favorito una notevole rinascita artistica grazie a personalità come Tiziano Vecellio, Vittore Carpaccio, Andrea Brustolon.
Per la sua posizione nel cuore delle Alpi, la provincia di Belluno custodisce un vero tesoro naturalistico, artistico ed architettonico, ed è una meta perfetta per gli amanti della montagna e per tutti coloro che desiderano trascorrere un soggiorno immersi nel verde e nella natura.
mostra di più
vai a inizio pagina

Alloggi consigliati

vai a inizio pagina

Clima & Meteo

vai a inizio pagina

Come arrivare & indirizzo

calcola percorso
Hai ancora domande? Chiamaci !
+43 512 5351 553
(D) +49 221 2077 9988

ogni giorno dalle ore 8-22 (tedesco e ingelese)
Provincia di Belluno - Dolomiti Turismo srl
Via Psaro 21
32100 Belluno, Italia
Logo BL - Provincia di Belluno Veneto